La visita a Efeso e Pamukkale si può fare in un solo giorno, così come la propongono molte agenzie di viaggi della zona. Puoi dedicare la mattinata ad Efeso e il pomeriggio a Pamukkale.

Efeso è un’importante città dal punto di vista archeologico. Qui potrai visitare il tempio di Artemide, risalente, nella sua ultima ricostruzione, al III secolo a.C., il teatro, l’agorà, il ginnasio, i bagni e la biblioteca di Celso. Nel Museo di Selçuk sono custoditi reperti venuti alla luce con gli scavi di Efeso, e nelle vicinanze si trova anche la Casa della Vergine Maria, dove si dice che la Madonna abbia passato gli ultimi anni della sua vita dopo la morte di Gesù.

Pamukkale in turco significa "castello di cotone" ed è una zona naturale nei pressi della città di Hieropolis dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Si tratta di impressionanti terrazze di sale e acqua, famose già nell’epoca di Troia, nella cui vasca più alta si bagnò anche Alessandro Magno. Le vasche contengono acqua calda sui 30-35 gradi ricca di carbonato di idrogeno e calcio e sono ricoperte da stalattiti e dossi formati dai sali minerali. Attualmente la zona è in fase di recupero, dopo che per molti anni non si è rispettata la natura di questo luogo unico.

Guida di Istanbul | Escursioni in Turchia

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata