Calle Guillem Castro, 118
Valencia

L’Istituto Valenziano d’Arte Moderna (IVAM) è nato per studiare e divulgare l’arte del XX secolo. Si compone di sette gallerie: il Centro Julio González, inaugurato nel 1989, espone oltre 300 sculture di questo artista spagnolo appartenente alla corrente del cubismo/surrealismo; la Sala de la Muralla si trova nel sotterraneo ed espone resti archeologici dell’antica muraglia di Valencia.

L’IVAM custodisce oltre 10.000 pezzi che illustrano tutte le principali correnti artistiche del XX secolo. Tra le opere più interessanti, troviamo un’ampia collezione dell’esponente del Modernismo spagnolo Gabriel Cuallado. Nella sua collezione permanente, inaugurata nel 2001 e che conta 180 pezzi del vastissimo fondo del museo, trovano posto artisti sia spagnoli che internazionali.

Inoltre, nell’IVAM si svolgono mostre temporanee sulle tendenze dell’arte contemporanea mondiale, con una speciale attenzione per le avanguardie, soprattutto dopo la crisi subita negli anni sessanta, e per l’arte della fotografia e la videoart.

Guida di Valencia | Musei a Valencia

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata