Plaza de España
Sevilla

Il Parco di Maria Luisa è il più grande di Siviglia e si chiama così in onore dell’infanta Maria Luisa Fernanda di Orleans, che lo donò alla città nel 1893. Inizialmente era una parte dei giardini del Palazzo di San Telmo, oggi è, invece, la sede della Presidenza della Giunta dell’Andalusia.

Oltre a numerosi ettari con piante, alberi, fontane, laghetti, con una fauna diversificata che comprende diversi pavoni reali e cigni, nel parco troviamo molte attrazioni turistiche. Prima fra tutte la Plaza de America con due dei musei più importanti di Siviglia: il Museo delle Arti e dei Costumi Popolari e il Museo Archeologico.

Una delle entrate del parco è costituita dalla splendida Plaza de España, edificata per l’Esposizione Iberoamericana del 1929.
La piazza si sviluppa in un semicerchio di circa 200 metri di diametro, a simboleggiare l’abbraccio della Spagna alle antiche colonie, e si protende verso il fiume indicando la direzione delle Americhe, con quattro ponti sui canali che scorrono nella piazza a simboleggiare i quattro antichi regni di Spagna.

La piazza è realizzata in uno stile a metà tra il rinascimentale e il barocco. Sul perimetro troviamo ceramiche ornamentali che corrispondono alle 48 province spagnole, e al centro una fontana, realizzata da Vincente Traver, che di notte viene illuminata con uno spettacolo multicolore.

Guida di Siviglia

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata