Ponte dei Sospiri
Venezia

Il Ponte dei Sospiri è uno dei più famosi ponti di Venezia, meta preferita dei turisti in gondola e ritratto in innumerevoli film. In stile barocco, venne costruito agli inizi del XVII secolo in pietra d’Ischia, secondo i progetti dell’architetto Antonio Contino di Bernardino. Al centro del ponte troviamo lo stemma del doge Marino Grimani, che ne commissionò la costruzione.

Triste era il suo scopo: di qui passavano, infatti, i reclusi nelle Prigioni Nuove di Palazzo Ducale (a cui è collegato) per recarsi a essere sottoposti al giudizio degli inquisitori di Stato. Si chiama "dei sospiri" proprio perchè si dice che gli inquisiti sospirassero passando di qui, pensando di vedere l’esterno per l’ultima volta, anche se in realtà dall’interno del ponte non è possibile vedere praticamente nulla.

Gli unici punti dai quali il Ponte dei Sospiri è visibile, oltre che dalle gondole, sono il Ponte della Canonica e quello della Paglia.

Guida di Venezia | Monumenti e luoghi d’interesse a Venezia

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata