Via del Plebiscito 118
Roma

Inizialmente a Palazzo Venezia viveva il Papa veneziano Paolo II Barbo (1464/1471). Nel 1921 fu inaugurato il museo dedicato alle Arti Applicate, con un primo nucleo di sculture reperite dalla Galleria Nazionale d’Arte Antica e da Castel Sant’Angelo. Si tratta per lo più di opere medievali e rinascimentali come bronzi, smalti, marmi, ceramiche e arti reperti dell’arte decorativa.

Nel 1929 divenne la sede ufficiale del Campo di Governo sotto Mussolini. Dopo la guerra è tornato ad essere un museo di notevole importanza, con l’aggiunta di nuovi dipinti su tela (dal XV al XVIII secolo), sculture linee tedesche ed italiane, bozzetti di terracotta, vetri, avori, porcellane, tessuti e smalti.

Guida di Roma | Musei a Roma

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata