Piazza di Santa Croce
Firenze

Alta espressione del gotico fiorentino, la Chiesa di Santa Croce è considerata la chiesa francescana più grande. La sua costruzione cominciò nel 1294 su progetto di Arnolfo di Cambio, ma fu consacrata solo nel 1443. La facciata in marmo di Carrara risale al XIX secolo, mentre il campanile è del 1965.

La struttura è a tre navate con sei cappelle decorate da affreschi di Giotto raffiguranti le “Storie di San Francesco”. È presente, inoltre, il bellissimo crocifisso e l’Annunciazione di Donatello. Di grande rilievo anche la cappella del noviziato di Michelozzo e la Cappela dei Pazzi di Brunelleschi, nel chiostro dei morti.

Non dimenticare di visitare il suo campanile neogotico e il refettorio, oggi trasformato in un museo che ospita il famoso Crocifisso di Cimabue e accoglie le tombe di illustri personaggi, come Michelangelo, Ghiberti, Galileo Galilei, Alfieri e Machiavelli.

Guida di Firenze | Altre chiese a Firenze

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata