7-7 Ueno Koen, Taito-Ku
Tokyo

Il Museo Nazionale d’Arte Occidentale di Tokyo è stato aperto nel 1959 e oggi può contare su un’ampia collezione. Nell’edificio principale del museo, progettato dall’architetto francese Le Corbusier, puoi vedere alcuni dei pezzi più antichi del museo.

La collezione presente in quest’area comprende una selezione di quadri anteriori al XVIII secolo di autori come Ritzos, Van Clebe, Rubens e Ribera. Qui troviamo la maggior parte dei quadri d’ispirazione cattolica.

L’ala nuova è invece dedicata alla pittura del periodo tra il XIX e l’inizio del XX secolo, con una vasta selezione di autori francesi come Delacroix, Manet, Renoir, Monet, Gauguin e Moreau. Inoltre, nelle altre gallerie del museo si possono ammirare quadri di epoche posteriori. In queste aeree troviamo opere di artisti come Miró, Pollock, Picasso e Soutin.

In questo museo troviamo un’atmosfera europea, tra le raccolte di quadri, la collezione di disegni francesi del XVIII e XIX secolo e le stampe di Rembrandt, Goya e Klinge.
Infine, il museo ospita anche 58 sculture di Auguste Rodin come il Pensatore, i Borghesi di Calais o le Porte dell’Inferno.

Guida di Tokyo | Musei a Tokyo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata