Spandauer Damm 10-22
Berlin

Il Palazzo di Charlottenburg si trovava in origine nei dintorni di Berlino, ma fu assorbito dai suoi confini urbani nel 1920. Costruito nel 1699, era la residenza estiva della regina prussiana Sophie Charlotte. Dopo la sua morte, l’edificio rimase di proprietà della dinastia Hohenzollern ma le sue porte rimasero chiuse fino all’ascesa al trono di Federico II di Prussia, nel 1740. Fu lui a iniziare a organizzare qui feste di grande glamour.

Il Palazzo di Charlottenburg, progettato in stile barocco, è aperto al pubblico per visite guidate. Il meglio della visita è, senza dubbio, la possibilità di entrare nelle stanze di Sophie Charlotte e Federico I, decorate in stile rococò. Si possono vedere anche la Galleria Dorata (Goldene Galerie), che dà un’idea di com’erano le feste che si svolgevano nel palazzo.

Ora esiste un nuovo modo di scoprire il palazzo e i suoi giardini, con le serate musicali nella serra. Le serate includono cena e concerto, e in occasioni speciali è possibile anche godere di una visita guidata e della cena all’interno del palazzo.

Guida di Berlino | Edifici storici a Berlino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata