Qianmen Dajie, Chongwen
Beijing

Alla fine degli Anni ‘60, Mao fece costruire un intero quartiere nel sottosuolo di Pechino, per timore di un’invasione nucleare da parte dei russi. La lunghezza di questi tunnel sotterranei, attrezzati con scuole, ospedali, negozi e centri per il tempo libero, supera i 30 chilometri. Il percorso è visitabile in parte dai turisti e l’accesso avviene tramite alcuni negozi di Qianmen, a sud di Piazza Tienanmen.

La città sotterranea non offre vere e proprie attrazioni turistiche, è più che altro una curiosità da visitare brevemente per rendersi conto dell’atmosfera tesa che c’era in quegli anni tra la Cina e la Russia.

Guida di Pechino | Edifici storici e monumenti a Pechino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata