Place de la Monnaie
Bruxelles

La Monnaie è il teatro dell’opera di Bruxelles ed è diventato un punto di riferimento per la lirica e il balletto a livello internazionale. Il primo teatro fu costruito dagli architetti italiani Paolo e Pietro Bezzi. Nonostante fosse considerato uno dei più bei teatri lirici fuori dall’Italia, nel 1800 Napoleone lo fece sostituire da uno nuovo, progettato dall’architetto francese Louise Damesme. Inaugurato nel 1819, nel 1855 l’interno del teatro fu distrutto da un incendio, per cui fu necessaria una ricostruzione completa.

Dal 1963 La Monnaie è un’istituzione pubblica, subendo una nuova ristrutturazione tra il 1985 e il 1986. Per quanto riguarda la sua architettura, la facciata è in stile neoclassico e riprende la struttura a colonne del tempio greco. Nello scalone interno si trova una scultura del 1910 di Paul Dubois raffigurante il direttore Dupont e una serie di dipinti del pittore Emile Fabry.
Singolare l’ingresso, con un pavimento bianco e nero ed un trittico sul soffitto, progettato dagli artisti americani Sol Lewitt e Sam Francis.

Il grande auditorium combina elementi architettonici italiani e francesi, mentre il salone reale, usato dalla famiglia reale e per eventi speciali, è abbellito da diverse opere d’arte, tra cui sculture di Giulio Paolini.

Guida di Bruxelles

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata