Rue de l’Etuve
Bruxelles

Manneken Pis significa, nel dialetto di Bruxelles, "bambino che fa pipì". E proprio questo rappresenta la statuetta in bronzo alta mezzo metro dall’origine incerta, che si trova nel cuore di Bruxelles. Nel tempo è diventata una delle icone più conosciute della capitale belga: secondo alcune leggende, la statua rappresenta un bambino che avrebbe estinto la miccia di una bomba che minacciava di distruggere il palazzo del comune di Bruxelles urinandoci sopra; per un’altra diceria, si tratterebbe del figlio di un ricco cittadino di Bruxelles, smarrito e poi ritrovato in questa posizione.

In ogni caso, la statua è diventata il simbolo dell’indipendenza e dello spirito libero dei cittadini Bruxelles ed è tradizione travestirlo in occasioni speciali, soprattutto con divise professionali che gli vengono donate dalle corporazioni. Pare che questa tradizione risalga al 1747, quando Luigi XV gli regalò un vestito ricamato perché perdonasse i suoi soldati, che lo avevano rubato e rimosso dalla sua sede. Oggi, Manneken Pis possiede una collezione di circa 600 costumi.

Non perderti una foto ricordo con questa irriverente e simpatica statua!

Guida di Bruxelles

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata