Il posto ideale per scoprire la natura selvaggia dell’Australia: la catena delle Blue Mountains è uno scenario unico per praticare sport estremi, entrare a contatto con una natura incontaminata, fatta di grotte, viste mozzafiato e una fauna e una flora uniche al mondo.
Si tratta di un complesso di formazioni rocciose che raggiungono i 1190 metri d’altezza, e che circondano un altopiano con gole profonde fino ai 760 metri.
Le Blue Mountains sono per lo più ricoperte di alberi d’eucalipto, e la fauna è molto varia: qui puoi vedere, tra l’altro, i koala nel loro habitat naturale. Oggi l’area delle Blue Mountains è un’attrazione turistica di prim’ordine con possibilità di effettuare ogni tipo di sport, safari e visite guidate. Tra i diversi elementi d’interesse del complesso, possiamo nominare il Katoomba Scenic Railway, la ferrovia più ripida del mondo secondo il Guinness dei Primati.

Le Three Sisters sono tre spettacolari vette di roccia alte rispettivamente 906, 918 e 922 metri sul livello del mare, rese famose da una leggenda aborigena, secondo la quale tre sorelle (Meehni, Wimlah e Gunnedoo) appartenenti alla tribù di Katoomba si erano innamorate di tre fratelli della tribù di Nepean. Le leggi tribali ne proibivano l’unione, quindi i tre ragazzi decisero di rapire le sorelle provocando una battaglia fra le due tribù. Un santone della tribù dei Katoomba, per sottrarre le tre ragazze ai pericoli dei combattimenti, le trasformò in rocce, con l’idea di ritrasformarle poi in esseri umani. Ma lui stesso fu ferito a morte nella battaglia e non poté terminare l’incantesimo…

Per arrivare alle Blue Mountains da Sydney puoi prendere un treno alla Central Station, che porta a diversi punti delle Blue Mountains in circa due ore, oppure partecipare a una delle tante gite in pullman di un giorno per turisti, organizzate da diverse compagnie (in genere la partenza avviene da Circular Quay). Se vuoi avventurarti da solo, puoi affittare un’auto: in meno di un’ora sarai alle Blue Mountains.

Guida di Sydney

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata