Aeroporto e trasporti extraurbani

Madrid si può raggiungere in aereo, treno o in autostrada, in auto o bus.
L’aeroporto di Barajas è situato a 13 chilometri dal centro cittadino a cui è collegato dalla linea 8 del metro, di colore rosa (i collegamenti raggiungono i terminali 2 e 4) e da diversi autobus.
Un altro modo di raggiungere la città è in treno, con un qualunque treno della Renfe (ferrovie nazionali spagnole) oppure muovendosi più velocemente utilizzando un treno AVE (treno ad alta velocità). Dalle due stazioni ferroviarie principali, Atocha (sud) e Chamartin (nord) si può arrivare in centro a Madrid utilizzando la metropolitana.
La stazione principale degli autobus extraurbani si chiama Menéndez Alvaro ed è ben collegata con i vari distretti della città.
Se invece si sceglie l’accesso autostradale ti ricordiamo che Madrid ha sei sbocchi autostradali con le tre tangenziali che la circondano, la M-30, la M-40 e la M-50.
Se si raggiunge la capitale provenendo da paesi o città vicine a Madrid si può usufruire dei treni Renfe Cercanías (ferrovie nazionali locali) o autobus interurbani.

Trasporti pubblici

I trasporti locali interni a Madrid sono ben organizzati ed efficienti, e permettono al turista di muoversi senza nessun problema da un punto all’altro della città. La metropolitana conta 12 linee, suddivise in 237 stazioni.

Gli autobus urbani lavorano sia di giorno che di notte (anche se con minore frequenza).
Il sistema piú economico per muoversi in città è acquistare un abbonamento turistico, che permette un numero illimitato di spostamenti in tutti i mezzi pubblici. Sono disponibili abbonamenti a tempo o per zone.
Se si vuole visitare Madrid con un autobus turistico "specializzato" allora fate affidamento su Madrid Visión, che attraverso tre direzioni differenti percorre tutta la città partendo sempre dalla Puerta del Sol. Le spiegazioni sono disponibili in otto lingue diverse, tra cui l’italiano.

Guida di Madrid

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata