Plaça Àngels 1
Barcelona

L’idea di creare un museo dedicato all’arte contemporanea nacque nel 1959; il suo fautore era il critico d’arte Alexandre Cirici Pellicer, che organizzò 23 mostre con l’obiettivo di arrivare ad istituire una collezione permanente. I tempi storici non erano però ancora maturi e fino al 1985 non si sviluppò nessun progetto in tal senso. Negli ultimi anni Ottanta aumentarono le iniziative e gli sforzi dedicati all’istituzione di questa pinacoteca e nel novembre del 1995 si inaugurò il MACBA.

L’edificio fu progettato dall’architetto nord-americano Richard Meier; di chiara matrice razionalista, diviso in quattro piani, ricrea costantemente un equilibrio tra la luce esterna e gli spazi interni. Oltre all’edificio principale esiste anche una cappella MACBA; alcune delle sue strutture risalgono al XV secolo.

La collezione MACBA fu inaugurata nel 1997 grazie all’accordo tra la Giunta Provinciale, il Comune di Barcellona e la Fondazione d’Arte Contemporanea.
Molto numerose le esposizioni, i corsi, le conferenze, i dibattiti ed i seminari.

Musei a Barcellona