Zlatá Ulička
Praha

Il Vicolo d’Oro di Praga è una delle strade più pittoresche della città. La storia di questo vicolo è iniziata quando re Rodolfo II ordinò la costruzione di case, dai colori accesi, agli archi delle mura del castello come residenza delle 24 guardie del regno.

In seguito, le badesse del convento di San Giorgio, vicino al Vicolo d’Oro, chiesero il trasferimento delle guardie per il loro comportamento poco decoroso. Così, in queste case si trasferirono gli artigiani e i gioiellieri della corte. Questi ultimi diedero il nome al vicolo e, da qui, nacque la leggenda secondo cui in questa via abitavano alchimisti che cercavano di fabbricare oro per il re.

Di tutti gli orafi del XVII secolo e dei famosi artisti che vissero qui, come Franz Kafka, che abitava al numero 22, non resta nessuno. Oggi, la maggior parte di queste casette sono diventate negozi di souvenir. Qui potrai acquistare il famoso cristallo di Boemia, gioielli di granato, bigiotteria, libri, marionette e altri oggetti d’artigianato.

Guida di Praga | Monumenti e luoghi d’interesse a Praga

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata