“Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda” è il nome ufficiale che comprende i paesi dell’isola della Gran Bretagna (Inghilterra, Galles e Scozia) e la parte dell’Irlanda del Nord che vi fa politicamente parte, mentre il resto dell’isola è diventato indipendente nel 1922.

Dell’Inghilterra (termine che è spesso erroneamente utilizzato per indicare l’intera isola della Gran Bretagna) è famosa soprattutto Londra, una delle capitali del mondo, multiculturale come i suoi abitanti, con posti come Trafalgar Square, a metà tra la testimonianza storica e il futuro e icone come il Big Ben o Buckingham Palace, residenza ufficiale della regina Elisabetta II.

L’Inghilterra offre però anche altre mete d’interesse, come la ridente città di Brighton, sulla costa meridionale, famosa per le spiagge e i divertimenti; Dover, nella contea del Kent; dove ammirare le arcinote scogliere bianche, il celebre e misterioso sito archeologico di Stonhenge; le terme e l’architettura georgiana da cartolina di Bath, e città moderne e vivaci come Manchester e Birmigham. Senza dimenticare centri universitari di prim’ordine come Oxford e Cambridge.

Spostandoci più a nord, troviamo il Galles, uno dei principali poli industriali del paese ma anche una regione viva e contraddistinta da una natura selvaggia. La sua capitale, Cardiff, ti stupirà per la bellezza dei suoi edifici, in particolare per il suo castello, e la sua vivacità.

Salendo ancora un pò, raggiungiamo le coste frastagliate e il paesaggio montuoso della Scozia, meta ideale per il trekking estivo nonché per ammirare la bellezza di Edimburgo e la sua fervente vita culturale. E se vuoi un paesaggio ancora più selvaggio, puoi andare nella regione delle Highlands e prendere un traghetto per recarti alle isole scozzesi, le Shetland, le Orcadi o le Ebridi.

Spostandoci di isola, arriviamo all’Irlanda del Nord, e alle sue città principali, Belfast e Derry, tutte da scoprire.