Piazza Navona
Roma

Piazza Navona è senza dubbio una delle piazze più famose di Roma, trionfo dello stile barocco e della competizione artistica tra Bernini e Borromini, che per la piazza crearono rispettivamente la Fontana dei Quattro Fiumi, rappresentanti i 4 angoli della terra (Danubio, Gange, Nilo e Rio de la Plata), e la costruzione di Sant’Agnese in Agone (in collaborazione con il Rainaldi).

Al centro della piazza sono presenti un obelisco e più in disparte due fontane, Fontana del Moro e Fontana di Nettuno. I palazzi più antichi sono Palazzo Lancellotti (del 1552, costruito da Pirro Logorio) e Palazzo Tuccimei; famosi anche Palazzo Braschi (fine XVIII secolo) e Palazzo Pamphilj (1644/1650), costruito dal Rainaldi con affreschi di Pietro da Cortona all’interno.

Il suo nome originario era "in agone", perché qui si svolgevano combattimenti navali (nello stadio di Domiziano); nel corso della prima metà del XIX secolo si organizzarono corse con fantini. Famoso il Mercato rionale di Campo de’ Fiori.

Celebre è la festa della Befana che si festeggia a Piazza Navona il 6 gennaio, caratterizzata da luci, musica, caroselli, dolci e simboli del Natale. 


Guida di Roma | Piazze a Roma

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata