Offerte voli per Napoli

Piazza del Plebiscito
Napoli

Piazza del Plebiscito è la piazza più famosa e più grande di Napoli. Il suo nome si riferisce al plebiscito del 21 ottobre del 1860, che sancì l’unione del Regno delle Due Sicilie al Piemonte.
In origine era uno spazio irregolare dove si svolgevano manifestazioni e feste popolari; in seguito fu chiamata Largo di Palazzo, dato che era lo spazio antistante al seicentesco Palazzo Reale.

L’attuale sistemazione risale alla dominazione napoleonica, durante la quale furono costruiti anche il Palazzo Salerno, il Palazzo della Foresteria e il colonnato dorico voluto dal Re di Napoli Gioacchino Murat. Il colonnato avrebbe dovuto far parte dell’imponente Foro dedicato al re, ma le vicende storiche non lo permisero. Successivamente venne usato dal re Ferdinando IV di Borbone per ornare la Basilica di San Francesco di Paola, eretta per celebrare il suo ritorno al trono.

Al centro della piazza si trovano le due statue equestri di Ferdinando I e del figlio Carlo III di Borbone, quest’ultima scolpita, insieme al cavallo dell’altra, da Antonio Canova.

Dopo un periodo in cui fu adibita a parcheggio pubblico, dal 1994 è una bellissima area pedonale da cui si sviluppa la zona amministrativa e commerciale di Napoli. Inoltre, ancora oggi, così come una volta, Piazza del Plebiscito è teatro di importanti manifestazioni: qui si celebrano il Capodanno, il Festivalbar, la nuova festa di Piedigrotta, il Concorso Ippico Internazionale, concerti di grandi artisti, comizi elettorali e, infine, non potevano mancare i festeggiamenti dei tifosi della squadra di calcio del Napoli.

Guida di Napoli