Offerte voli per Napoli

Vico S. Anna di Palazzo, 52 – Piazza San Gaetano
Napoli

Napoli Sotterranea: una vera e propria città parallela al di sotto delle affollate vie di Napoli.
Già nell’antichità, con i primi abitanti di Napoli e poi con i Greci, si cominciò a scavare nel sottosuolo della città per estrarre materiale da costruzione, soprattutto tufo.
I Romani collegarono le cave con dei tunnel per convogliare le acque del Serino, a 70 km dalla città, e le trasformarono in cisterne.
Questo sistema di approvvigionamento dell’acqua fu usato fino al Seicento, quando fu costruito un nuovo acquedotto, ma fu in pratica abbandonato solo nel Novecento.
Una volta abbandonata questa primaria funzione, il vecchio sistema idrico sotterraneo fu utilizzato dai napoletani anche come rifugio durante la Seconda Guerra Mondiale e nei periodi di carestia.

Oltre a cunicoli, cisterne, pozzi, ci sono anche resti dell’età greco-romana, le catacombe di San Gaudioso e di San Gennaro e il cimitero delle Fontanelle.
Alla Napoli Sotterranea si può accedere da Via S.Anna di Palazzo e da Piazza S.Gaetano e attraverso alcune associazioni che si occupano di rivalutare il sottosuolo di Napoli (Associazione Napoli Sotterranea e l’Associazione LAES, Napoli e la Città Sotterranea), è possibile anche effettuare delle visite guidate.

Guida di Napoli