Voli Roma

Il 6 gennaio si festeggia l’Epifania, ossia l’apparizione dei Re Magi: Gasparre, Melchiorre e Baldassarre, che quel giorno raggiungono la grotta dove nacque Gesù Cristo per portargli in dono l’oro, l’incenso e la mirra.
Nei paesi di lingua ispanica ancora oggi i bambini scrivono la letterina ai Re per chiedere i regali, come da noi si fa con Babbo Natale.
In Italia la tradizione cristiana si è intrecciata con quella pagana ed è sorta la tradizione della Befana, la vecchina dai vestiti stracciati e le scarpe rotte che porta, in sella alla sua scopa, doni o carbone ai bambini a seconda se siano stati buoni o meno durante l’anno appena passato. A questo scopo, i bambini appendono in casa la calza la sera del 5 gennaio perché la Befana possa riempirla.
L’origine di quest’usanza è incerta: c’è chi la fa risalire a tradizioni agrarie pre-cristiane, e quindi l’aspetto da vecchia simboleggerebbe l’anno passato e i doni sarebbero propiziatori per quello che inizia; altri la collegano a una festa di origine romana in cui si regalavano doni in onore di Giano e Strenia (da cui deriva il termine “strenna”) mentre la leggenda popolare vuole che i Re Magi, che si erano persi, chiedessero indicazioni a una vecchietta su come raggiungere Betlemme. La donna si rifiutò di accompagnarli e in seguito, pentitasi, uscì di casa con un cesto di dolci e andò di casa in casa regalando dolci ai bambini, cercando Gesù.

Tra gli eventi da non perdere c’è sicuramente la Befana a Roma con la splendida Piazza Navona che si anima con caroselli, luci, musica e dolci prelibati.

Calendario data Befana

Epifania 2015: martedì
Epifania 2016: mercoledì
Epifania 2017: venerdì
Epifania 2018: sabato
Epifania 2019: domenica
Epifania 2020: lunedì

Guida d’Italia