Pfaueninsel, Berlin-Wannsee
Berlin

L’isola dei pavoni reali fu acquistata nel 1793 dall’imperatore Federico Guglielmo II, che la trasformò in un microcosmo esotico, con l’estetica di un grande giardino. Qualche anno dopo ordinò anche la costruzione di un palazzo sull’isola. Furono piantate svariate specie di alberi e piante esotiche e vennero costruiti sentieri. Furono anche progettati diversi giardini, come quello delle rose, e si radunarono animali di molte specie che sono stati la base dello zoo attuale.

L’imperatore fece anche trasferire una colonia di 35 pavoni reali sull’isola, da cui il nome della stessa. Si può raggiungere l’isola attraverso un traghetto e, una volta giunti sul posto, ci si può immergere nella natura, nei giardini e visitare i pittoreschi edifici, come l’antica stalla, la casa degli invitati e quella svizzera.

Guida di Berlino | Parchi e giardini a Berlino

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata