Come arrivare e muoversi a Parigi

La maniera più usuale di raggiungere Parigi è in aereo, atterrando in uno dei suoi aeroporti internazionali.

Ci sono due aeroporti nei dintorni della città e uno a Beauvais, che lavora con compagnie low cost.

Parigi ha due aeroporti internazionali, che assorbono la maggior parte del flusso dei voli: l’Aeroporto Charles de Gaulle (CDG) e l’Aeroporto di Parigi Orly (ORY). L’aeroporto Charles de Gaulle, il più grande dei due, si trova a 23 km da Parigi. Il De Gaulle è collegato con il centro di Parigi da servizio di autobus, treni e taxi.

L’aeroporto di Orly si trova invece 12 km a sud di Parigi. Da questo aeroporto si può arrivare in centro in treno, metropolitana, e con varie linee si autobus.

Il terzo aeroporto è quello di Beauvais Tillé, a 80 km da Parigi. Questo aeroporto lavora con compagnie low cost ed è collegato con Parigi attraverso un servizio di autobus diretti.

È possibile anche raggiungere Parigi in treno da varie città europee, tra cui Milano e Torino, tramite il TGV. Ci sono sei stazioni ferroviarie per i treni a lunga percorrenza: la Gare du Nord, la Gare de l’Est, la Gare de Lyon, la Gare de Montparnasse, la Gare St-Lazare e la Gare d’Austerliz. Da tutte le stazioni è possibile raggiungere la destinazione desiderata in autobus, metro o taxi.

Trasporti pubblici

La rete di trasporti pubblici di Parigi è divisa in otto zone: quelle corrispondenti al centro città sono la 1 e la 2. Tutta l’area del centro è ben comunicata sia tramite autobus che con la metropolitana.

La metropolitana di Parigi copre tutta la città ed è il modo più rapido per muoversi. Oltre alla metro, esiste un treno metropolitano chiamato Réseau Express Régional (RER) che serve anche i dintorni della città. In totale, la metropolitana conta 16 linee e circa 300 fermate. La stazione principale è quella di Châtelet-Les halles, che è anche la stazione sotterranea più grande del mondo.

Il Réseau Express Régional (RER) dispone di 5 linee, dedicate soprattutto ai quartieri periferici e che raggiungono luoghi d’interesse turistico come il Palazzo di Versailles ed Eurodisney.

Esiste anche un servizio di autobus con 60 linee, anche se, a causa del traffico parigino, l’autobus non è il mezzo più rapido per muoversi in città. È interessante sapere che esiste un servizio notturno coperto dai cosiddetti “Noctambus“.

Oltre ai mezzi abituali, esistono anche altri tipi di trasporto specifici per il turismo. In primo luogo troviamo le barche che navigano la Senna. Il Batobus percorre un tragitto per il centro storico di Parigi navigando sulla Senna e con varie fermate nei principali luoghi d’interesse. Inoltre, esistono autobus turistici. A Parigi sono in servizio Les Car Rouges e l’Open Tour che coprono le principali zone turistiche della città.

Non è consigliabile circolare a Parigi in auto, per la densità del traffico, specialmente caotico nelle ore di punta.

A Parigi esiste sia l’Ambasciata Italiana (51, Rue de Varenne – Paris 7, tel. +33-149540300) che il Consolato Italiano, il cui indirizzo è 5, Boulevard Emile Augier, o 17, Rue du Conseiller Collignon, Paris 16 (tel. +33-144304700).

Guida di Parigi